Baglio di Casalotto presso Aci San Filippo

×Details

Torri costiere di Sicilia: il Baglio di Casalotto presso Aci San Filippo

Sessioni fotografiche – 31 gennaio 2004 (Nikon Coolpix 995)

Rapporti ambientali – Terreno agricolo solo in parte coltivato, circa 225 m. s.l.m., 2/3 km a meridione da Aci S. Filippo.

Descrizione storica – Nessuna attestazione storica

dscn0005Architettura e topografia – il Baglio di Casalotto presso Aci San Filippo sorge sulla sommità di un poggio, in posizione prominente rispetto alla campagna circostante. Si tratta di una masseria fortificata, un”baglio” protetto da una cinta muraria dalla pianta irregolare, inframezzata di tanto in tanto da alcune garitte lievemente aggettanti. All’interno del circuito murario si distinguono due corpi di fabbrica: il primo, orientato est/ovest, rappresentava probabilmente la zona residenziale; il secondo, orientato nord/sud, è possibile che ospitasse tutte le attività legate alla coltivazione del territorio sottomesso al controllo della grande masseria. Alla confluenza dei due corpi di fabbrica si erge una torre dalla pianta poligonale irregolare. La genesi dell’edificio turrito non è chiara e servirebbero indagini mirate al fine di comprenderne l’origine. E’ doveroso ricordare che il Baglio di Casalotto sorge non lontano dall’area archeologica di S. Venera al Pozzo.

Definizione – Baglio/Masseria fortificata.

Cronologia – XVIII/XIX secolo.

Bibliografia –

Licenza Creative Commons
I testi sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Fotografie: Tutti i diritti riservati

+Gallery
  • Baglio di Casalotto presso Aci San Filippo
+Meta